Nutrizione: COME AFFRONTARE IL NATALE E LE FESTIVITA’? – Nutrizionista di te stesso
0

Nutrizione: COME AFFRONTARE IL NATALE E LE FESTIVITA’?

By 24 Dicembre 2018alimentazione

Inizio questo breve articolo con la citazione di un anonimo che sposo in pieno:

non si ingrassa da Natale a Capodanno, ma da Capodanno a Natale

In questo periodo, molte delle persone che seguo, fanno la fatidica domanda: “come mi comporto durante le festività?”

La risposta che do sempre è: “DIVERTITI!!”

Non è una provocazione, ma pura verità. Cosa può accadere al nostro corpo se mangiamo 10 giorno di fila in eccesso e 355 giorni nel modo adeguato?

Penso che la risposta sia proprio superflua, ma a scanso di equivoci la dico: assolutamente niente.

Si infatti, mangiare in eccesso è una condizione difficile da gestire per il nostro organismo.

Ma fare una maratona da 42 km non è forse un’impresa che può sembrare impossibile? Eppure il maratoneta allenato bene, riesce a compiere questa impresa senza grosse problematiche.

Ecco, trattare l’organismo nel modo adeguato, permetterà un’ottima risposta metabolica generale  (gestione del fegato, pancreas, drenaggio renale etc..), con conseguente smaltimento degli eccessi calorici momentanei.

Purtroppo, la maggior parte di noi tende ad alimentarsi male sempre, quindi nei giorni di festa, come il periodo di Natale, fine anno, dove ci sono molte occasioni ravvicinate, riceve il colpo di grazia. Gli eccessi, in questo caso, danno un ulteriore stimolo di rallentamento organico (il classico cane che si morde la coda).

Per capirci meglio facciamo un esempio:  Siamo in una città dove si produce moltissima immondizia. Il nostro servizio di nettezza urbana è perfetto, così tutto viene gestito al meglio e in giro per la città c’è pulito e non si vede nessuna immondizia.

Ma se il servizio di nettezza urbana non funzionasse bene?…si vedrebbero inevitabilmente indegne montagne di immondizia accumulata.

Il nostro sistema corpo è un po’ come una grande città, se c’è un’organizzazione attenta, anche le situazioni più complesse vengono gestite bene.

Quindi è ovvio che il buon senso, sta bene anche in queste situazioni, non eccedere con la frequenza di dolci, che in questi giorni sono sempre disponibili, cercare di alternare eccessi a recuperi con pasti leggeri, magari a base di verdure cotte e frutti drenati (es: vellutata di finocchio e porro + ¼ ananas + 40-50 gr bruschetta)

Tutto sarebbe inutile se per il resto dell’anno gestisco il rapporto con il cibo in maniera inopportuna.

Quindi Divertirsi nelle occasioni di festa mi sembra la regola migliore, ma adeguando, nel modo più giusto possibile, la nostra nutrizione tutto l’anno. Essere sereni in famiglia, distesi, riposati. Aumenta le endorfine e abbassa lo stress; si sa, lo stress fa ingrassare.

Con l’occasione, un caro Augurio di Buon Natale e Felice Anno Nuovo a tutti

Buon Divertimento!!

Leave a Reply