Perdere peso con la Triade

Ciao caro amico o cara amica, oggi parliamo di una cosa molto importante.

Parliamo della Triade

Se non sai cos’è la triade devo un attimo cambiare discorso e parlare di un argomento che sicuramente ti è familiare, almeno per sentito dire: perdere peso.

Come si perde peso?

Beh, sicuramente ci sono diverse modalità. 

Tra  le più gettonate (per sentito dire, ovviamente) c’è il famoso cerotto davanti alla bocca o il lucchetto sul frigorifero

Per non parlare poi dell’ottimo “non mangiare e allenarsi tantissimo”. 

Bene, bene, bene tutti. 

Potremmo aver ragione, magari teoricamente, ma abbiamo preso in considerazione solo un aspetto. Uno solo.

Il cibo

Ecco, detto senza mezzi termini, prendere in considerazione soltanto il cibo quando si ha necessità di perdere peso è il preludio del fallimento. 

Perché? Perché per prendersi veramente cura del tuo peso e quindi del tuo benessere, c’è solo una grande verità. 

Bisogna considerare l’uomo per quello che veramente è, ovvero una integrità

Noi possiamo davvero considerare l’essere umano come un essere integrale e questo perché dobbiamo considerare la triade del benessere

Dobbiamo considerare l’uomo come se fosse metaforicamente un triangolo.

Ogni lato di questo triangolo è una sfaccettatura importantissima dell’essere umano integrale e tutti i lati hanno la stessa importanza. 

In un lato c’è quella che noi possiamo considerare la parte organica; quindi gli organi, il pancreas, la tiroide, il fegato, quelli che andiamo a nutrire con l’alimentazione. 

Ecco quindi che per curare questo lato prendiamo in considerazione una buona nutrizione, una dieta ben fatta. 

Gli altri due lati da che cosa sono composti? 

In un lato c’è la parte muscolo-scheletrica, ovvero la parte strutturale, quella che andiamo a trattare con il giusto movimento, con un’attività motoria che a noi può far bene e che ci piace. Questo è un altro aspetto importantissimo di cui prendersi cura.

L’altro lato, la terza area del benessere dell’essere umano integrale, è ugualmente fondamentale ed è quella che possiamo considerare emozionale, quella dei pensieri, delle emozioni; l’area del benessere psicologico e mentale

Ovviamente anche quest’area va nutrita, magari con degli esercizi di riposo attivo. 

Il riposo attivo è molto diverso dal riposo passivo, che è quando magari ci mettiamo sul divano e chiudiamo gli occhi a metà per guardare un film; quello è un riposo passivo che non fa niente, non ci fa staccare davvero. 

Il riposo attivo invece è qualcosa che attiva nel nostro cervello un senso vero di potenziamento; ci sono diverse tecniche che ci portano a sfruttare al massimo il riposo attivo, ma queste meritano sicuramente un articolo a parte.

La cosa davvero importante è che solo l’azione combinata di tutti e tre i lati può portarci davvero verso il cambiamento

E quindi se si parla di perdita di peso, che cosa è se non un vero e proprio cambiamento? Questo è il concetto che deve muovere l’essere umano, l’uomo integrale.

C’è assolutamente da prendere in considerazione le leggi del triangolo. 

Ogni lato va trattato e nessuno va lasciato indietro, mi raccomando.

Dottor Roberto Talamonti